Alla sinistra del portone d'ingresso il mosaico del portale rappresenta l'episodio dell'incontro dei Gesù al pozzo con la donna samaritana

 

 

Gesù attraversa la Samaria, una terra straniera abitata da un popolo che gli Ebrei consideravano impuro. Si accosta ad un pozzo e chiede ad una donna da bere. La sete di Gesù non è soltanto una sete fisica ma è il bisogno di andare incontro all'uomo, sopratutto a chi è lontano. Ma questo incontro suscita viceversa nella donna samaritana una sete imprevista, nel suo cuore prende forma la sete di un dono definitivo. 

La rivelazione e il dono di Dio sono per tutti, e tutto l'episodio rivela qual è questo dono di Dio. Gesù ha l'arte di scrutare le coscienze e risvegliare in loro le attese più profonde. Egli si rivela come colui che è venuto a soddisfare la sete profonda che c'è nel cuore di ogni uomo, che è sete di essere amati e di amare.

 Altri mosaici:  Emmaus e il mosaico del Sacro Cuore