Comunicazione

 

ADOTTA UNA VETRATA

Trento, 30 novembre 2019    

 

I 56 quadri delle vetrate della Via Crucis caratteristiche della nostra chiesa, che con i loro colori e la loro catechesi abbracciano tutta l'aula, sono da qualche tempo state rimosse. Esse sono attualmente oggetto di restauro in quanto le formelle policrome richiavano di staccarsi dai supporti. 

Pur conoscendo le difficoltà quotidiane e l'incertezza economica che avvolge il futuro, chiediamo di aprire il vostro cuore per dare una mano nel portare a termine l'oneroso restauro che dovrebbe riportare nella loro sede le vetrate, opera dell'artista vicentino Giorgio Scalco, auspicabilmente entro la Pasqua 2020.

Tutte le informazioni riguardo alle modalità, tempi e costi, utili per comprendere il progetto di restauro sono esposte in fondo alla chiesa. Ora ci affidiamo alla generosità dei parrocchiani e degli amanti dell'arte che vorranno dare un aiuto economico per sostenere questa spesa straordinaria.

Confidando nella sensibilità e disponibilità si possono far pervenire le offerte presso l'ufficio parrocchiale o direttamente al parroco.

Per chi lo ritenesse utile forniamo il codice IBAN della Parrocchia S. Cuore (Cassa Rurale di Trento):

IT 77 R 08304 01806 000006060142
 
Causale: pro restauro vetrate

 

GRAZIE DI CUORE!


Trento, giugno 2020

Gentilissimi parrocchiani,

da qualche tempo le vetrate artistiche della nostra chiesa parrocchiale, urgentemente bisognose di restauro, sono tornate ad ornare l'aula di preghiera ad opera dell'impresa Arte Vetraria Poli di Verona, la medesima che le aveva create nel 1963 su disegno di Giorgio Scalco di Schio. Specialmente in questo periodo dell'anno, la luce pomeridiana che incide da occidente conferisce splendore a questo manufatto e accende in maniera emozionante i suoi colori, permettendo di leggere perfettamente il severo racconto della Via Crucis di Nostro Signre.

Si tratta di un'opera che dà lustro non soltanto alla chiesa e alla devozione, ma anche al quartiere, alla sua storia e alla sua cultura. E' un bene davvero comunitario. Grazie per aver collaborato a ricuperarne lo splendore!

La spesa affrontata rimane gravosa per le possibilità della parrocchia, quindi ci permettiamo di fare presente che rimane spazio ulteriore di contribuzione.

Ma al momento ci preme condividere la nostra soddisfazione per quano realizzato ed esprimervi il più vivo ringraziamento, che estendiamo anche all'Arte Vetraria Poli che ha preso sinceramente a cuore il nostro progetto.

Assicuriamo che questo ringraziamento lo portiamo anche nella preghiera e nella liturgia che quotidianamente si celebra nella chiesa del Sacro Cuore.

Con un caro saluto,

il parroco don Severino Vareschi, il Consiglio pastorale e

il Consiglio per gli affari economico della parrocchia Sacro Cuore