1° gennaio 2023

Parrocchie Sant'Antonio di Padova e Sacro Cuore di Gesù - Trento

Solennità di Maria Santissima Madre di Dio

Salve, Madre santa: hai dato alla luce il Re
che governa il cielo e la terra nei secoli dei secoli

 


Nel foglio di comunità delle nostre parrocchie Sant'Antonio e Sacro Cuore, questa settimana possiamo leggere:

  • Una riflessione su Maria, Madre di Dio
  • Domenica 1° gennaio 2023, 56a Giornata mondiale per la pace, Marcia per le vie di Trento proposta dalla Diocesi (vedi sotto)
  • Le letture della prima domenica dell'anno civile
  • Gli avvisi della settimana qui riassunti: 
    • Sabato 31 dicembre ultimo giorno dell'anno civile S. Messa con Te Deum: in S. Antonio ad ore 17:30 e in Sacro Cuore ad ore 19:00.
    • Domenica 1° gennaio 2023, Santa Messa della solennità di Maria Santissima Madre di Dio
    • Martedì 3 gennaio alle ore 14.00 nella chiesa di Sant’Antonio funerale di Bruna Tamanini
    • Venerdì 6 gennaio 2023, Epifania del Signore. S. Messe con orario festivo (prefestivo alla vigilia)
    • Venerdì 6 gennaio 2023 è anche la Giornata missionaria dei ragazzi. Benedizione dei bambini ad ore 14:30 nella chiesa di Sant'Antonio (vedere avviso in pdf).
    • Domenica 8 gennaio, Battesimo di Gesù.  Federico Mattivi, seminarista che svolge il suo servizio nelle nostre parrocchie, riceve il ministero dell’Accolitato - un passo in più verso il Presbiterato - nella chiesa parrocchiale di Pergine Valsugana ad ore 15.00
  • SERENO ANNO a tutti!

Per essere sempre aggiornati: canale TELEGRAM parrocchiale

Chi desidera ricevere notizie e aggiornamenti dalla parrocchia può iscriversi al canale Telegram parrocchiale seguendo le istruzioni riportate nella pagina Canale TELEGRAM di informazioni, oppure usare il QR code / link proposto nella pagina principale del sito.


CAMBIAMO ROTTA!

Domenica 1° gennaio 2023 ore 16:00

Marcia della pace per le vie di Trento ricordando le rotte dei migranti. Domenica 1° gennaio 2023 con partenza dal Liceo Scientifico Leonardo da Vinci (di fronte al cimitero di Trento), sosta in alcuni luoghi simbolo e conclusione in duomo con S. Messa.

Alla partenza la testimonianza di Alidad Shiri, afgano giunto in Alto Adige nel 2005 (dopo aver attraversato l’Italia nascosto sotto a un camion) e laureatosi in filosofia a Trento. Con lui gli studenti del Liceo Leonardo da Vinci, protagonisti di un percorso di educazione alla pace.

Quindi una sosta a Casa Sant’Angela, in via Giusti (destinata dalla Diocesi all’accoglienza dei senza dimora), con la testimonianza di un operatore di Fondazione Comunità Solidale e di un Hope, un ex senza dimora ora impegnato in attività di accompagnamento e mediazione.

La terza tappa al sottopasso ferroviario che collega via Madruzzo al Muse con il testimone il pakistano Zeeshan, arrivato in Trentino dopo un drammatico percorso lungo la rotta balcanica, ora ricongiuntosi con la famiglia a Storo, dove ha  trovato un lavoro stabile.

A Torre Mirana (sede della mostra Finding Home) la tappa successiva, con la testimonianza in video-collegamento di Silvia Maraone, coordinatrice di IPSIA al campo profughi di Lipa in Bosnia Erzegovina, a cui sono stati destinati finora gli oltre 40mila euro di fondi raccolti dalla campagna “Cambiamo rotta!”.

L’ultima tappa della Marcia della Pace sarà in cattedrale dove interverrà Raffaele Crocco, direttore di Unimondo e del progetto “Atlante delle Guerre e dei Conflitti del Mondo”.

Alle ore 19:00, nelle navate del Duomo, la solenne S. Messa presieduta dall’arcivescovo Lauro con diretta streaming sul canale YouTube della Diocesi e in Tv (Telepace Trento).